Compie 100 anni il profumo «moderno, elaborato che sa di fresco e di pulito. Un profumo per donna che sa di donna» così come è stato definito Chanel n 5.


Era il 1921 quando Coco Chanel chiede al chimico Ernest Beaux – che avevea lavorato per la famiglia reale russa e viveva vicino Grasse, patria del profumo – di creare una fragranza unica, diversa da quelle in circolazione. Per la prima volta vengono miscelate essenze naturali di gelsomino e rosa con molecole sintetiche, le aldeidi, che danno alla creazione un che di originale e indecifrabile. Il risultato è Chanel N°5 – numero cinque perché Mademoiselle sceglie la quinta boccetta di prova tra quelle proposte e numerate da Beaux – un’essenza senza tempo, soprannominata “le monstre” (il mostro) dagli esperti del settore.
Passa alla storia grazie a Marilyn Monroe che confessa di indossarne qualche goccia per andare a dormire, mentre Andy Warhol lo ritrae come un’icona della pop art in una serie di serigrafie: è così che Chanel N°5 diventa un fenomeno culturale.
Testimonial d’eccezione, attrici, icone di stile si sono susseguite nelle pubblicità di questo profumo senza tempo.

HyperFocal: 0


Per ricordare degnamente questo importante anniversario per la prima volta in assoluto un profumo diviene un gioiello: una creazione unica di alta gioielleria per celebrare il centesimo anniversario di Chanel N° 5.
Un’opera d’arte che rimarrà anch’essa nella storia al pari dell’iconico e rivoluzionario profumo. Patrice Leguéreau, director of the Chanel Fine Jewelry Creation Studio, ha immaginato la “Collezione N°5”: la prima nella storia dell’alta gioielleria dedicata a un profumo.


L’apice di questa preziosa collezione è una creazione unica ed emblematica: il collier 55.55, che racconta tutti i codici della fragranza attraverso un’eccezionale gemma realizzata in suo onore, un diamante taglio personalizzato da 55,55 carati.
La ripetizione del numero 5 non è casuale….per Coco Chanel il numero 5 è stato una sorta di talismano, un portafortuna che ritroviamo in tutto il suo universo creativo. Tutta la sua vita è pervasa dalla numerologia e dal significato mistico-esoterico dei numeri. Il numero 5 rappresentava il destino umano, la sua infanzia ad Aubazine, elementi architettonici e naturali perfetti come la stella e il fiore o simbolicamente l’etereo “quinto elemento” – quello spirito impalpabile legato alla femminilità.
Con un’incomparabile eleganza e inestimabile valore questo gioiello scrive un altro capitolo della storia di un mito centenario – il N°5 – e per questo la maison ha scelto di conservare il masterpiece 55.55 nel suo Patrimoine – non sarà in vendita ma farà parte della storia Chanel – divenendo di certo uno dei simboli dell’avanguardia creativa e imprenditoriale di Coco Chanel.

CHANEL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here