A  poche ore dalla finale si scatenano i pronostici sui vincitori della 69a edizione.


Sembra certo (visto l’entusiasmo che ha generato) il piazzamento di Loredana Bertè anche se tutto può accadere. Accanto a lei hanno entusiasmato la discutibile platea del teatro Ariston anche Silvestri, Cristicchi e Arisa.


Tra i giovanissimi sono quotati Irama e Ultimo.


Ieri sera tutti i cantanti in una lunghissima serata hanno duettato con uno o più ospiti che hanno migliorato il piazzamento/gradimento della canzone in gara.
Motta con ospite Nada è stato il duetto vincitore secondo la giuria…


C’erano sicuramente duetti molto più vincenti e interessanti, ma la presenza di un personaggio storico e iconico come Nada ha sicuramente aiutato.
Loredana Bertè ha avuto una standing ovation grazie a Irene Grandi, Arisa ha avuto il supporto di una voce super come quella di Tony Hadley, persino Cristina D’Avena ha migliorato il pezzo di Federica Carta con Shade. Anna Tatangelo, indiscutibilmente la più bella nei suoi costosissimi vestiti di YSL, ha duettato magistralmente con Syria, Renga con il suo autore Bungaro, Patty Pravo e Briga si sono confrontati con il talento di Giovanni
Caccamo
, Cristicchi con Ermal Meta, Ultimo con Fabrizio Moro (inutilmente e perennemente urlante), Achille Lauro con un afono Morgan, e così via.
La lunghezza eccessiva della serata non ha permesso di stilare una classifica prima della serata finale che, in mancanza di sorprese dell’ultimo minuto, dovrebbe confermare abbastanza le previsioni.


Questa sera quindi tutti davanti al televisore per la finale di un festival “fintamente” innovativo e tutto sommato di media (mediocre) qualità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here