Rosanna Schiaffino e la moda, Abiti da star

Rosanna Schiaffino, morta nel 2009 dopo la sua lotta contro il cancro, è stata una diva italiana, scoperta da Luchino Visconti. Ha iniziato a lavorare come modella, diventando poi attrice di successo  in film di Alberto Lattuada, Dino Risi, Francesco Rosi, Mauro Bolognini e anche a Hollywood con Vincente Minnelli.
Vinse un David di Donatello per La mandragola di Lattuada nel 1966 e lavorò ancora in America con Le lunghe navi  di Jack Cardiff (1964), ove recitò assieme a Richard Widmark e Sydney Poitier, e Arrivederci Baby! (1966) di Ken Hughues, accanto a Tony Curtis. Rilevante anche la sua partecipazione al film in costume L’avventuriero (1967) di Terence Young, ove ebbe come partner Anthony Quinn e Rita Hayworth. 
Nonostante il buon successo e la notorietà si ritirò dalle scene negli anni ’70 e il suo secondo matrimonio con Giorgio Falk, la sua vita tra Milano e Portofino e il successivo divorzio animò la cronaca rosa per tutti gli anni ’80.
Donna elegante e raffinata, frequentatrice dei salotti romani e milanesi ha lasciato un’impronta indelebile nella moda e nello stile italiano.
Proprio Milano mette in mostra a Palazzo Morando una esposizione dei suoi abiti fino al 29 settembre a cura di Enrica Morini e Ilaria De palma. Il Comune  di Milano ha accquisito parte del suo guardaroba nel 2018 con l’obiettivo di arrivare ad una sezione permanente legata alla storia del costume e della moda a Palazzo Morando. I suoi stilisti preferiti che l’hanno vestita alle più importanti occasioni e alle aperture della Scala sono stati Ferrè e Valentino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here