Esce nelle sale americane Judy, biopic su Judy Garland  e sulla parte finale della sua carriera. Ad interpretare la celebre star americana c’è  il premio Oscar Renée Zellweger, famosa per i film su Bridget Jones, Chicago (per il quale ha vinto il premio Oscar), Abbasso l’amore, Ritorno a Cold Mountain, Miss Potter e molti altri.
La pellicola, diretta da Rupert Goold, si ambienta nell’inverno del 1968, periodo in cui l’attrice arriva a Londra per esibirsi in una serie di concerti in The Talk of the Town. 30 anni dopo la sua interpretazione in Il Mago di Oz, la voce della Garland sembra indebolita, ma la sua intensità drammatica rafforzata. 

Si tratta di uno spaccato biografico altamente drammatico. Mentre si prepara per lo spettacolo si scontra con il management, incanta i musicisti ricordando esperienze ed amici del passato, per poi iniziare una storia con Mickey Deans, suo quinto marito. 

Tuttavia Judy è fragile, dopo aver lavorato per 45 anni si ritrova senza forze mentre è ancora ossessionata dai ricordi d’infanzia e di Hollywood e cova il desiderio di tornare a casa dai suoi figli.
Del cast fanno parte anche Finn Wittrock (American Horror Story), Jessie Buckley (Beast) e Michael Gambon (Harry Potter).
La sceneggiatura è firmata da Tom Edge (The Crown). 

Il personaggio di Just Garland è tornato si grande attualità anche grazie al successo e ai premi di A star is Born con Lady Gaga.
Il film infatti al suo terzo remake era stato girato originariamete nel 1937 con Janet Gaynor vincendo un Oscar e successivamente interpretato sempre con maggiore successo (tra nomination e vittorie agli Oscar e ai Golden Globe) da Judy Garland nel 1954, da Barbra Streisand nel 1976 e da Lady Gaga nel 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here