Paolo Pecora Milano, per la autunno/inverno 20/21, punta sulla maglieria – heritage del brand milanese specializzato in abbigliamento uomo e bambino e a contare su quel know how, tutto italiano, che coniuga alla perfezione competenze produttive e creatività.
Tutto parte dal filo” è il motto di famiglia ed è proprio la maglia a tornare protagonista.
Le key words sono: alta manifattura, fatto a mano, cura artigianale e dei dettagli, grande attenzione ai materiali, ricerca di filati preziosi e caldi.

Questa stagione la collezione knitwear rappresenta il cuore del lavoro di Paolo Pecora, designer dell’omonimo brand che esalta il gioco di intrecci che realizza sulle sue maglie.

Design minimal, punti maglia irregolari, morbida lana merinos, lavorata con righe e sobrie losanghe, vivacizzate da inserti in jacquard.

Maglie pensate per un  guardaroba maschile più contemporaneo con capi new formal dall’estetica più rilassata, che  si arricchisce di dettagli inusuali, unendo simbolicamente il gusto di due generazioni. Il brand guarda agli opposti, padre e figlio, ferma il tempo e avvolge ogni capo per creare un diversivo sempre nuovo, ricostruendo e decostruendo memorie.
Paolo Pecora punta sulla maglieria nei colori dell’autunno con il girocollo argyle in filati pettinati e cardati, con lavorazioni patchwork e fili flottanti. 

Mix di filati pettinati e cardati anche per le varianti rigate con lavorazione patchwork di jacquard a rete, fili flottanti, intarsi con rigature e sbilanciamenti craft.

Il dolcevita in lana merinos color gesso con lavorazione chunky e motivo a trecce all over e il lupetto nero con lavorazione patchwork, intrecci e trecce chunky , sono ispirati al classico stile nordico. Fondo monocromatico e pattern tipici di questo mood che esalta il confort avvolgente della maglieria e  rende il  trend irrinunciabile per la stagione fredda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here