Fashion show di Moschino firmata da Jeremy Scott è un ritorno agli anni 80 e 90, celebrazione della cultura pop con i grafismi leitmotiv di tutta la collezione.

 

Cappelli anni ’90, geometrie vintage e ruche protagonisti della sfilata, metri di tessuto ancora avvolti nei rotoli e trasportati con disinvoltura dalle top model. Forbici, nastri, centimetri da sarta trasformati in rouches non sono mancati sugli abiti. Show e ironia elemento fondamentale della maison. Spettacolare l’arrivo di Gigi Hadid in un abito da sposa, chiusa come in una  crisalide di velo bianco seguita da uno strascico di innumerevoli metri su cui aleggiavano leggerissime farfalle multicolor. Gonna corta, décolleté classiche, bouquet di mughetti, ma le gambe con i segni colorati del pennarello, graffissi che hanno caratterizzato tutta la collezione proponendo lo stesso motivo a contrasto su tessuti fluo.

A breve l’uscita del nuovo profumo Toy 2 a fine ottobre e nella preparazione della collaborazione con H&M, attesa nei negozi a novembre.

A model presents a creation for Moschino fashion house during the Women’s Spring/Summer 2019 fashion shows in Milan, on September 20, 2018. (Photo by Marco BERTORELLO / AFP) (Photo credit should read MARCO BERTORELLO/AFP/Getty Images)

MOSCHINO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here