Fedele al suo stile La donna Ermanno Scervino per la Resort 2020 è modera, eclettica, cosmopolita e femminile. Reinventa ogni giorno un nuovo stile personale, giocando con contrasti che riflettono la complessità del mondo contemporaneo ma mantenendo, come punto fermo, un’inimitabile ricerca d’eccellenza Made in Italy.

Il gioco tra maschile e femminile è stato il filo conduttore della collezione, chiodi o capispalla in check scozzesi e Principe di Galles sono stati accostati a contrasto con sensuali silhouette scolpite, che richiamano illustrazioni da Modern Fashion, enfatizzate da pizzi romantici o bordi in rafia.

Tailleur e cappottini vedono esaltata la purezza dei loro colori dalle linee nette e da tessuti come cady e panno double.

La fantasia animalier e floreale si ispira alla sensualità borghese degli anni Cinquanta e Sessanta ma dialoga con citazioni dalle subculture giovanili. La Londra del beat e del rock si ritrova nella vestibilità skinny della pelle e nel pitone stampato in colori accesi su giacche e pantaloni. Il glam-punk parigino degli anni Ottanta impreziosisce i capi di catene, cristalli e della fantasia tartan. Gonne-bermuda ampi e cappellini alla pescatora rimandano al grunge degli anni Novanta.

Anche gli accessori giocano con i contrasti ed i richiami estetici: stivali pitonati rockabilly, sandali con tacco alto da club parigino, décolleté slinglback dal bon ton anni Cinquanta e borse in rafia perfette per un’estate da diva hollywoodiana in Costa Azzurra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here