10255976_290900517740874_466057640_n

Giovedì 15 maggio  presso la Biblioteca della Moda di Milano, si terrà la presentazione del nuovo libro di Stefano Sacchi, BRAND JAMMING, scritto in collaborazione con Paolo Lucci.

Il libro, un saggio dedicato prevalentemente agli addetti ai lavori , ma non solo, tratta di  argomenti ancora poco considerati in Italia che tuttavia meriterebbero di essere approfonditi: heritage marketing, co-branding e brand extention.

L’idea di scrivere questo libro, frutto dell’esperienza professionale degli autori, scaturisce dalla riflessione che, proprio in un paese come l’Italia, considerato “la culla dell’innovazione e della competenza stilistica”, citando un passo dell’introduzione al libro, manca una solida cultura in tal senso.

All’estero questi concetti sono ampiamente trattati dalla letteratura di settore e sono soprattutto strumenti utilizzati ed applicati dalle aziende, che li integrano nelle loro strategie indirizzate alla crescita del valore del brand.

Ciò non accade qui Italia, dove, heritage marketing, co-branding e brand extention, non trovano una collazione di tipo letteraria e, evidentemente, non riescono a penetrare la diffidenza delle aziende italiane.

L’approccio delle aziende italiane nei confronti dell’utilizzo di questi strumenti è di tipo sperimentale e quasi accidentale, come fossero una sorta di “esercizio di stile”.

Attraverso un approfondito esame della questione, supportato dall’esame di interessanti case history, tratti da aziende estere ed italiane, gli autori si assumono il compito di scardinare, in qualche modo, la diffidenza nei confronti di questi validi strumenti operativi, gettando anche le basi per la costruzione di una cultura tutta italiana in tal senso.

Ci poniamo l’obiettivo di presentare alcune nuove strade percorribili nella comunicazione e nel marketing: l’heritage marketing, il co-branding e la brand extension/licensing. Nuove modalità per raccontare i valori fondanti del brand e trasmettere, con più emozione, le storie e i punti di vista diversi e innovativi del marchio, i cui risultati ci circondano quotidianamente e sono troppo presenti per poterci concedere il lusso di non volerli considerare e guardare con occhio attento e critico.

Alla presentazione del libro presenzierà un ospite d’eccezione, Elio Fiorucci che si è occupato di scrivere la prefazione al libro.

In quanto a me, sono lieta di aver dato il mio piccolo contributo personale, essendomi  occupata, invece, di chiudere la trattazione del libro scrivendo la postfazione.

L’appuntamento è previsto per giovedì 15 maggio alle 19.00, presso la Biblioteca della Moda di Milano, via Alessandria 8.

Non mancate!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here