I Propaganda sono un gruppo di sound elettronico di Düsseldorf con membri originari molto prestigiosi, musicalmente parlando (Andreas Thein, Ralf Dörper e Michael Mertens) ai quai però ruberanno la scena due cantanti estremamente fascinose pur nel loro essere “diversamente belle” :Claudia Brücken e Susanne Freytag.
Loro per sempre saranno l’immagine del gruppo e soprattutto l’inconfondibile voce, ferma e teutonica.

Dopo alcuni singoli pubblicati in Germania in tiratura molto limitata, furono notati dal produttore Trevor Horn della famosissima etichetta ZTT (Frankie goes to Hollywood, Art of noise, ACT, Seal, Grace Jones….).
Fu proprio nel trasferimento a Londra che si aggiunsero le cantanti Susanne Freytag e Claudia Brucken.
Con questa formazione pubblicarono il singolo Dr. Mabuse che entrò nei primi trenta della UK chart. A quel punto iniziarono le registrazioni del primo album, prodotto dal grande Stephen Lipson : A SECRET WISH, definito uno dei migliori album degli anni 80 e dai critici “il capolavoro del pop”.
Preceduto dal singolo Duel, l’album, pubblicato nel 1985 ebbe un grande successo non solo di critica ma anche di vendite. Subito dopo la pubblicazione cominciarono anche i contrasti tra la Casa discografica e il gruppo, dovuti a problemi di contratto.
Ne seguì un album
di Remix, Wishful Thinking, pubblicato lo stesso anno, senza la partecipazione del gruppo che nel frattempo si sciolse.
Solo Claudia Brucken rimase con la ZTT, ed in coppia con Thomas Leer formò il duo Act, che pubblicò il suo unico e memorabile album dal titolo “Laughter, Tears and Rage”nel 1988, diventando un oggetto di culto e di collezionismo (il pezzo Snobbery & Decay li fece soprannominare “Abba
From Hell”)

Nel 1990 Mertens tornò a calcare le scene sotto il nome “Propaganda” con una nuova formazione, pubblicando l’album “1234” su etichetta Virgin al quale parteciparono anche la Freytag e Dörper. Nonostante i consensi ottenuti dal singolo “Heaven Give Me Words”, il disco, molto bello ma molto diverso dal precedente  non ebbe un grande riscontro di vendite e il gruppo si risciolse.

Nel 1998 Mertens, la Brücken e la Freytag si riunirono firmando per un nuovo cd e cominciarono a lavorare su nuove canzoni. Ne registrarono diverse, una delle quali con la partecipazione di Martin Gore dei Depeche Mode, ma l’album non vide mai la luce.

All’inizio del 2005 il duo Freytag/Mertens, con il nome “Propaganda”, pubblicarono un sofisticato singolo  “Valley of the Machine God” anche in versione mix per un’etichetta tedesca (un brano che sarebbe una perfetta colonna sonora per un film di Tarantino).

Solo Claudia Brucken ha continuato una carriera solista tra album,
collaborazioni, raccolte e anche la partecipazione ad un gruppo (Onetwo) insieme al cantante degli OMD.

Oggi a 33 anni di distanza dall’uscita di A SECRET WISH , esce A SECRET PLACE un live registrato @ the Garage, uno storico locale di Islington a Londra.
A interpretarlo solo Claudia Brucken e Susanne Freytag con il nome di X Propaganda.
Il packaging ha lo stile grafico imperscrutabile che aveva l’originale, ma adattato alla contemporaneità.
Tanto semplice e essenziale quanto era misterioso e pieno di riferimenti occulti quello di “A Secret wish” con la foto sinistra di Antony Corbajin dell’abito di rete realizzato con filo elettrico.
È l’occasione per sentire questa nuova produzione, per collezionarla, ma soprattutto per riscoprire un gruppo mitico, che ci ha regalato brani e video (Dr Mabuse, Duel, P-Machinery…) senza tempo e dalle sonorità intriganti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here