Era appena iniziata la seconda metà degli Eighties, la rivoluzione punk era ormai alle spalle, alcuni protagonisti della new wave scoprivano nuove forme espressive reintegrando un rigore melodico leggermente ripulito dagli eccessi del mainstream.
In questo scenario di ritrovato interesse per la canzone pop d’autore, tra Sade e Matt Bianco era difficile non notare gli Swing Out Sister, band messa in piedi da Martin Jackson, Andy Connell insieme alla cantante, nonché ex modella e designer, Corinne Drewery.

La miscela di pop, soul e jazz dell’esordio “It’s Better To Travel”, forte anche del successo del singolo “Breakout”, conquistò subito le classifiche internazionali.
Seguirono album di grande successo (Kaleidoscope World, Get in touch With yourself…) e grande apprezzamento sia in Europa che in Giappone.

Swing Out Sister presenteranno al Blue Note il nuovo lavoro discografico “Almost Persuaded”, un album di rara eleganza, e fortemente ispirato. Jazz e soul ritornano al centro degli arrangiamenti, mentre la scrittura affonda le mani nella musica di Francis Lai, Lalo Schifrin e Michel Legrand, eleggendo Corinne Drewery a moderna Dusty Springfield, Dionne Warwick, o perfino Shirley Bassey per classe interpretativa e perfetto controllo delle voce.

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.vivaticket.it; chiamando l’infoline del Blue Note 02 69016888, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: Lunedì dalle 12.00 alle 19.00 e Martedì-Sabato dalle 12.00 alle 22.00.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here